SOLUZIONI

e-zine 12, Febbraio 2003


Tante regioni hanno già avviato misure di assistenza tecnica e la maggior parte ha compreso che questi interventi sono fondamentali per migliorare le reti di relazioni formative che interessano la comunità regionale. Sono ancora rari, però, i progetti che mettono in relazione gli organismi del pubblico con quelli del mercato e del sociale al fine di integrare sistemi così diversi ma sempre più interdipendenti nella nostra organizzazione sociale.
Passare da un supporto teoretico, sovente "delocalizzato", a un'assistenza tecnica in loco è un'operazione ancor più complessa e difficile. Un servizio a valenza locale, infatti, deve sempre tener conto delle variabili territoriali, di un ambiente cioè dove attività e relazioni formative possono trovare opportunità di sviluppo o, all'opposto, vincoli e ostacoli alla loro evoluzione. Per questo il servizio di assistenza tecnica deve affiancare all'abituale competenza tecnica una vasta gamma di soluzioni innovative personalizzate.