AOSTA MATCHTRAINING

e-zine 11, Gennaio 2003


L'idea, in estrema sintesi, è quella di far decollare un'analisi dei bisogni formativi che tenga conto delle variabili territoriali, di un ambiente cioè dove attività e relazioni possono trovare opportunità di sviluppo o, all'opposto, vincoli e ostacoli alla loro evoluzione.
La sua peculiarità può essere identificata nella centralità della relazione tra i soggetti dove si evidenzia il bisogno formativo (domanda) e si delinea una risposta che si sostanzia nel servizio formativo (offerta), diversamente dalla logica più tradizionale dei fabbisogni che è una rappresentazione astratta e semmai finale del problema. In questo senso, l'analisi dei bisogni diventa un vero e proprio servizio della formazione professionale al lavoro del territorio, ovvero si configura come una rampa di lancio dello sviluppo locale.